UNA STORICA OPPORTUNITA’ PER LAINATE

1440x960trenords1_02-2

 

Per chi vive a Lainate mobilità significa difficilmente fare a meno di un proprio mezzo privato, automobile o scooter, soprattutto se ci troviamo nella necessità di muoverci verso la città di Milano, nonostante la distanza geografica tra il confine del Comune di Lainate ed il territorio di Milano sia davvero di pochi chilometri.

Lainate, ad oggi, è l’unica città della dimensione di oltre venticinquemila abitanti a non avere un sistema di trasporto pubblico diverso da quello su gomma, cioè l’autobus.

In questo contesto il Consiglio Comunale di Lainate, nella seduta dello scorso 29 Novembre 2018, ha approvato una delibera nella quale si invita il Sindaco e la Giunta Comunale ad aderire alla proposta della Regione Lombardia per la riattivazione del collegamento ferroviario Lainate – Garbagnate con prolungamento della linea verso l’abitato di Lainate.

Ma di che cosa si tratta?

La proposta è quella di ri-utilizzare il vecchio tracciato ferroviario realizzato dall’Alfa Romeo negli anni ’70 a servizio del sito di produzione automobilistica che unisce l’area della ex fabbrica al tracciato ferroviario, tuttora in uso, che collega Saronno con Garbagnate e Milano.

Prolungando l’attuale tracciato di circa un chilometro, in area Lainate nord nella zona adiacente il Villoresi, potremo avere una stazione capolinea di una linea del sistema suburbano di Milano (il sistema delle linee S per chi utilizza questo servizio!) che consentirà di raggiungere il centro di Milano, presso la stazione ferroviaria di Milano Cadorna, con un viaggio di circa 30 minuti. Senza dimenticare il collegamento con gli altri comuni e servizi posti sulla stessa linea o su linee ad essa collegate.

Come gruppo di Lainate nel Cuore riteniamo la proposta di Regione Lombardia un evento storico per Lainate, soprattutto una proposta che potrà influire positivamente sulla qualità della vita di tutti i cittadini lainatesi, con innegabili benefici ambientali. Lainate avrebbe, per la prima volta, un’alternativa al trasporto su gomma offrendo una modalità di trasporto a basso impatto ambientale per tutti i pendolari sulla tratta Lainate – Milano.

Crediamo che tale proposta possa e debba essere sostenuta da chi pensa a Lainate come una città da far crescere nella sostenibilità e nel rispetto dell’ambiente.

Evidentemente non tutti la pensano così. In Consiglio Comunale i due consiglieri del Movimento 5 Stelle non hanno partecipato al dibattito e alla votazione. Forse è più facile assumere posizioni contro chi decide senza, di fatto, partecipare alla decisione né prendere posizioni politiche sulle scelte che possono incidere positivamente sulla vita dei cittadini.

This entry was posted in Home. Bookmark the permalink.